Cerca
  • Giovanni De Gennaro

Blog1 - Prima settimana in Australia!

Aggiornato il: gen 19

Io, Robi e Daniele siamo in Australia da una settimana esatta, qui passeremo i prossimi due mesi per allenarci nelle condizioni migliori possibili in vista della stagione olimpica 2020. Il piano iniziale era di andare in Cina per 3 settimane su un percorso per noi nuovo e successivamente volare a Sydney per il resto del raduno.


Questo ci avrebbe permesso, oltre che visitare un paese nuovo, di cambiare la routine degli ultimi tre anni che ci vede pagaiare ogni giorno di Gennaio e Febbraio sul canale olimpico vicino a Sydney.


Purtroppo Singapore Airlines ci ha fatto una sorpresa a due giorni dalla partenza, dicendoci che non ci avrebbe caricato le canoe sul volo per Xiamen. L'unica possibilità è stata di cambiare destinazione e volare direttamente in Australia.


Per la preparazione in realtà non è un problema questa variazione, le condizioni qua sono ottime. Alcune incognite, visto l’emergenza incendi, c’erano ma dopo qualche giorno, nei quali fortunatamente ha piovuto, la situazione sembra sotto controllo in questa area. A parte qualche nuvola di fumo ed a tratti odore di legna bruciata, questo lato delle Blue Mountains non è ancora andato a fuoco.


La situazione è comunque da tenere monitorata visto che ogni volta che si guarda la mappa c’è qualche nuovo incendio che spunta non troppo lontano.


Tornando agli allenamenti, questa settimana abbiamo cercato di prendere il Jet leg locale, 10 ore avanti rispetto all’Italia. Non è stato molto difficile visto che la sveglia non è mai stata dopo le 7 e che 24 ore di viaggio ti fanno dormire abbondantemente appena provi a metterti in posizione orizzontale.


Non ci siamo fatti mancare comunque niente, quando si passa dall’inverno all’estate in un giorno ci si ricorda quanto sia bello andare in canoa e le ore in barca volano. Dopo 5 giorni mi sono trovato con lo stesso numero di ore in acqua rispetto alla mia settimana media invernale, pur dovendo essere solo una “settimana di adattamento”.



Il canale ha subito poche modifiche dall’anno passato rimanendo a mio parere uno dei più fisici del circuito internazionale, perfetto per lavorare sulle ripartenze dalle risalite. L’onda nella parte centrale è rimasta la feature move e mi ha già ricordato che è sempre lei che comanda; qualche bella sveglia me la sono presa nelle prime discese.


Il week end invece ci siamo dovuti accontentare della palestra a causa di una gara nazionale Australiana che ha impegnato il canale.



Daniele ha sfruttato questo momento per farci fare tutti i test che abbiamo cercato di evitare negli ultimi mesi, compreso uno in acqua piatta su proposta del preparatore della nazionale australiana. Un simpaticissimo 300m a tutta con una risalita ogni 20m, circa 2 minuti e mezzo a fuoco. Fortuna Robi è partito prima di me lasciandomi il tempo di vedere quello che stavo per affrontare.


I risultati con i pesi non mi hanno lasciato molto soddisfatto, non sono riuscito a incrementare i miei valori di inizio Dicembre e sono aumentato di peso, normale routine post natalizia.


Tra un mese, quando rifaremo questi test, vedremo se avrò migliorato questi valori. Sono ottimista visto che in questi giorni mi sono sentito tutt’altro che pieno di energie; per la prima volta nella mia carriera non vedo l’ora di rifare dei test in palestra!



Per ora, in questa giornata libera, mi accontento di montare una pagaia nuova, sistemare il casco affinché non continui a muoversi come se avesse vita propria e ad a suonare la batteria. Si abbiamo una batteria in casa…e non è la cosa più strana!



Direi che per questa settimana è tutto, spero vi piaccia questa mia iniziativa per condividere con voi questa stagione speciale.

Cercherò di scrivere settimanalmente, aspetto qualche feedback!


A presto,

Giovi


226 visualizzazioni2 commenti

©2019 by GIOVANNI DE GENNARO. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now